Il processo di evoluzione umana ha iniziato a fare passi da gigante dal momento della scoperta del fuoco. Dopo la scoperta del fuoco, infatti, l'uomo di Neanderthal ha iniziato ad utilzzare il riscaldamento per modellare l'argilla. La pratica del riscaldamento dell'argilla ha portato alla modifica della struttura molecolare dell'argilla stessa, formando un tipo di argilla che avrebbe presto rivoluzionato il modo in cui il genere umano sarebbe sopravvissuto e con cui si sarebbe evoluto. Questo primitivo materiale sarebbe stato successivamente indicato con il termine “ceramica”, proveniente dal greco “Keramos”.

Scientificamente parlando, le ceramiche sono solidi inorganici e non-metallici. Questi materiali sono preparati con il riscaldamento e il successivo raffreddamento di materiali basici  di tipo inorganico e non-metallico. Il riscaldamento e il raffreddamento impartiscono alle ceramiche le proprietà meccaniche desiderate. Una serie di modifiche e combinazioni sono possibili per le temperature di riscaldamento e per i temi di raffreddamento. Queste combinazioni impartiscono diversi livelli di durezza, duttilità, forza, malleabilità ecc. alle ceramiche.

La scienza delle ceramiche si è evoluta e rafforzata nel settore dell'ingegneria moderna. Per via della sua grande caratteristica dell'avere elevati punti di fusione, bassa conduttività termica ed elettrica, resistenza alle reazioni chimiche ecc., le ceramiche sono oggi richieste e sviluppate per le applicazioni complesse. La loro leggerezza e facilità d'uso le rendono una scelta ideale per applicazioni industriali di vario livello.

Le ceramiche industriali sono realizzate con precisione. Per ottenere un determinato prodotto atteso, si modellano degli ingredienti ben definiti. L'aspetto chimico, materico, le temperature e il tempo di raffreddamento del materiale sono assolutamente predeterminati, in modo tale da ottenere un prodotto preciso. Inoltre, la ceramica può essere modellata in qualsiasi forma si desideri a seconda dell'utilizzo industriale per cui si richiede.

La ceramica è rimasta tanto utile al genere umano sin dall'antichità, con un utilizzo che va dai vasi antichi sino alle applicazioni aerospaziali. Dal campo dell'elettronica a quello aereo, da quello meccanico a quello elettronico, la ceramica è largamente utilizzata e scelta per le applicazioni industriali. Il settore dei semiconduttori, ad esempio, beneficia ampiamente delle bassa conduttività elettrica della ceramica. I moderni circuiti integrati (IC) oggi sono richiesti veloci e piccoli allo stesso tempo. Ciò dà grande importanza al materiale utilizzato e le ceramiche industriali sono fondamentali per determinate applicazioni. Gli stand di produzione di ceramica sono stabiliti dal settore al fine di assicurare che i prodotti desiderati rispecchino perfettamente i requisiti standard.

 

Le ceramiche tecniche sono sempre più richieste dalle industrie per via della loro qualità di non corrosione e non reattività . I metalli liquidi possono essere riversati nei recipienti di ceramica senza che vi siano reazioni con il metallo versato.

Inoltre, per via del loro basso coefficiente di conduttività termica, i contenitori di ceramica sono facili da gestire e manovrare.

Per via della loro leggerezza, le ceramiche trovano grandi applicazioni nell'industria aviaria. Inoltre, per via delle  lisce finiture che può avere senza ridurre la qualità del materiale, l'industria automobilistica utilizza le ceramiche industriali in grande misura.

Nell'industria manifatturiera, le piastrelle di ceramica vengono utilizzate per il rivestimento delle caldaie. Le piastrelle sono realizzate in modo tale da poter sopportare temperature sopra i 1800 gradi centigradi. Per via della loro bassissima conduttività termica, i materiali di ceramica diventano un'ottima scelta per i forni.

Data la grande importanza della scienza delle ceramiche nel contesto ingegneristico, le università stanno includendo sempre più corsi speciali sulle ceramiche avanzate e sulle ceramiche industriali. Più ricercatori imparano la scienza delle ceramiche, più possibilità emergeranno per i suoi potenziali utilizzi utili al genere umano. Sebbene siano più intriganti le domande riguardanti i materiali extra terrestri, vi sono ancora molte cose da scoprire sulla stessa crosta terrestre. La prossima fase dell'evoluzione è semplicemente ignota e le possibilità sono infinite.